• Varie

    Posted on January 31st, 2008

    Written by Rubber

    Tags

    coppia.jpg

    Non ho più aggiornato il sito da un po’ per vari motivi.

    Primo per problemi tecnici: sono stato un mese sconnesso come una strada di campagna. Ora sono riuscito a ricollegarmi usando metodi alla Mc.Gyver: ho usato due fili rubati al citofono, qualche molletta della nonna, un po’ di colla vinilica..e dopo che ho finito di fare la mia scultura di cartapesta di Art Attack,ho telefonato al tecnico della Telecom che ha risolto il problema di connessione,hehe

    Secondo motivo..problemi strutturali. C’è la crisi del settimo anno all’interno della band. Il settimo anno era l’anno scorso, ma non avevamo tempo per le crisi, così abbiamo dovuto rimandare a quest’anno. Sostanzialmente il fatto è che ci sono due bambini del gruppo che sono uno all’estrema destra e l’altro all’estrema sinistra e tutti gli altri noi siamo nel graaande centro. Uno vuole fare pezzi punk superduro hard core estremo..l’altro pezzi soft superleggeri light swing gezz. Non riusciamo a farli mettere d’accordo..si pensava a una sfida a testa di ferro..

    E così siamo intenti a discutere…vi faremo sapere gli esiti, sperando che per colpa di sti due mastella non cada il governo dei Sisimizi. Pillo, che è senatore a vita chiede già le elezioni anticipate. Chano sta studiando un’alleanza con Jerry, che però è per una riforma progressiva. Bob scende in piazza a sobillare le masse proponendo nuovi giri di accordi. Insomma…c’è un po’ di casino

    Peccato perchè ultimamente nelle prove siamo diventati super efficienti. Abbiamo anche messo un limitatore di cazzeggio che da bacchettate sulle dita a chi non studia o fa rumore in classe. E poi una lavagna dietro cui fare andare quello che disturba le prove e un cappello con le orecchie da asino per chi non arriva “studiato”.

    Vi aggiorno sui prossimi sviluppi!Inizia ora la telenovela Sisimizi!

    This entry was posted on Thursday, January 31st, 2008 at 13:26 and is filed under Varie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can leave a response, or trackback from your own site.
  • 0 Comments

    Take a look at some of the responses we've had to this article.

  • Leave a Reply

    Let us know what you thought.

  • Name (required):

    Email (required):

    Website:

    Message: